Stampa
10
Ott

Il Mandamento Confartigianato di Noventa ringrazia gli imprenditori al lavoro da 30 anni: maestri non solo di mestiere ma anche di vita

Il Mandamento Confartigianato di Noventa ha scelto quest’anno Villa Pojana a Pojana Maggiore quale location per la cerimonia di consegna dei riconoscimenti alle aziende con oltre trent’anni di iscrizione all’Associazione.
“Si tratta di imprenditori che si sono impegnati per le nuove generazioni, ovvero che non si sono limitati a sviluppare il proprio lavoro, ma sono stati anche veri maestri per tanti apprendisti. Maestri non solo di un mestiere, ma quasi sempre anche di vita”, ha sottolineato il presidente mandamentale, Riccardo Barbato. Mentre il sindaco di Pojana Maggiore, Paola Fortuna, ha ricordato l’importanza della formazione dei giovani, del concetto di arte e di artista, caratteristiche dell’artigianato, richiamando la forte necessità personale e interiore che spinge a creare e produrre, innata nell’artigiano.
Alla cerimonia non hanno voluto mancare  il presidente provinciale di Confartigianato, Agostino Bonomo; il vice presidente e presidente del Mandamento di Valdagno, Gianluca Cavion; l’assessore alle politiche del territorio e Presidente del Mandamento di Schio Nerio Dalla Vecchia; l’assessore alle politiche del credito e presidente del Mandamento di Lonigo Luigino Bari che ha anche la carica di presidente FidiNordest; il vice presidente provinciale ANAP Giampietro Sbalchiero e i presidenti dei Mandamenti di Barbarano e Vicenza Marisa Giorio e Maurizio Facco. Tra le autorità presenti: il presidente della Banca Credito Cooperativo Vicentino Pojana Maggiore Giancarlo Bersan, e tutti i sindaci e gli assessori dei Comuni appartenenti al Mandamento di Noventa.
La cerimonia è stata intervallata dal concerto per Soprano e Mezzosoprano “Le Tre Grazie” – Soprano MariaRita Schenato, Mezzosoprano Floriana Sovilla accompagnate al piano da Mariabeatrice Boscaro.
A ricevere gli attestati sono state le aziende: Salone Nicoletta snc di Zampieri Nicoletta & Vignaga Elisa (Asigliano Veneto); To.Be.Ca. di Rezzadore Giuseppe & C. snc (Campiglia dei Berici); Autotrasporti Pilastro di Casalin Doriano & C. snc (Pilastro di Sossano); E.Ci. Poltrone Ufficio di Corazza Emanuele e Pasticceria Miola Natalino di Miola Adriano e C. snc (Noventa Vicentina); Autofficina Tognolo snc di Tognolo Ermanno & C. e O.T.F. di Frigo Laura (Pojana Maggiore). Pensionati Artigiani Benemeriti: Fernando Contadin (Agugliaro); Luigi Dinello (Sossano); Giuseppe Battaglia e Mirella Andriolo (Noventa Vicentina).
Inoltre un premio speciale, per fine “carriera”, è andato a Mariano Miola con profonda stima e riconoscenza per l’alto contributo reso, come dirigente, a sostegno delle imprese e del loro sviluppo.
Il presidente Agostino Bonomo ha ringraziato i premiati per la fiducia che in questi trent’anni hanno dimostrato nei confronti di Confartigianato, poi ha ribadito l’importanza dell’impegno dell’Associazione anche verso la scuola attraverso l’accoglienza degli studenti per progetti di Alternanza Scuola-Lavoro, che avvicina le aziende alle diverse applicazioni delle nuove tecnologie favorendo anche il ricambio generazionale.