Stampa

La Categoria Trasporto Persone di Confartigianato Vicenza comprende le imprese appartenenti al Sistema Mobilità che effettuano trasporto di persone per conto di terzi a mezzo Autobus, autovetture NCC, Taxi. La categoria rappresenta le imprese associate con servizi qualificati e innovativi ed è orientata a promuovere la crescita dell'impresa attraverso azioni di tutela, di rappresentanza sindacale, di formazione e valorizzazione delle competenze. Per ogni singola tipologia di trasporto, l'impresa può avere informazioni utili relativamente alla normativa di riferimento e allo svolgimento quotidiano dell'attività.

RAPPRESENTANZA SINDACALE

- Proposte di nuove normative, richiesta di modifiche e integrazioni a normativa esistente;
- contatti e collaborazioni con gli enti preposti al controllo su strada (Polizia Stradale e Ispettorato del Lavoro) e dei requisiti obbligatori per lo svolgimento dell'attività (Provincia e Motorizzazione Civile);
- rappresentanza delle istanze del mondo delle imprese presso la pubblica amministrazione;
- rappresentare, nelle forme previste dalla legge, la categoria e le imprese associate nei procedimenti amministrativi e giudiziari;
- rappresentanza nelle commissioni comunali per il rilascio delle licenze di taxi e le autorizzazioni per il noleggio di autovetture con conducente NCC;
- rappresentanza nelle commissioni provinciali d'esame per l'ottenimento del requisito della capacità professionale obbligatorio per esercitare l'attività con mezzi con più di 9 posti / per l'ottenimento del Ruolo Conducenti obbligatorio per esercitare l'attività di trasporto persone con mezzi fino a 9 posti in servizio pubblico non di linea con Taxi o NCC;

CONSULENZA

- Normativa di settore;
- consulenze personalizzate su problematiche di settore (autorizzazioni, licenze, trasporto scolastico, tariffe, tempi di guida e di riposo, contratti di trasporto, accesso al mercato, ecc. );
- assistenza per la stesura di ricorsi avverso verbali di contestazione per infrazioni alle leggi specifiche di settore e/o al codice della strada con particolare riferimento alle sanzioni derivanti da un uso non corretto del cronotachigrafo o dal non rispetto dei tempi di guida e di riposo dei conducenti;
- erogazione servizi dedicati al settore messi a disposizione dal Consorzio Centro Servizi per l'autotrasporto, direttamente o tramite condizioni vantaggiose stipulate con importanti partner locali, nazionali e internazionali: pratiche auto di ogni genere legate all'attività del trasporto, sconti e agevolazioni sull'acquisto del carburante per autotrazione, polizze assicurative, carta di credito Yes! Money, recupero accisa annuale e trimestrale;
- consulenza sul corretta gestione dei tempi di guida e di riposo dei conducenti;
- servizio di scarico e lettura dati da cronotachigrafo;
- consulenza sull'installazione di cisterne di gasolio all'interno del proprio piazzale;
- consulenza legale.

COMUNICAZIONE E PROMOZIONE

- convegni su normative e problematiche di settore
- curare pubblicazioni, promuovere studi, rilevare dati sul trasporto delle persone
- partecipazione a manifestazioni di settore
- visita in forma collettiva a mostre e fiere specializzate di settore in ambito nazionale e/o internazionale

FORMAZIONE

- Organizzazione di serate di aggiornamento e approfondimento;
- organizzazione di corsi per l'ottenimento del requisito della capacità professionale obbligatoria per lo svolgimento dell'attività con mezzi con più di 9 posti;
- programmazione di percorsi formativi per l'approfondimento della conoscenza sulla normativa dei tempi di guida e di riposo / per l'aggiornamento della CQC (carta di qualificazione dei conducenti) / per l'aggiornamento della capacità professionale / per l'approfondimento della conoscenza del Codice della Strada.

PROGETTI

- Modificare la legge regionale 11/2009 relativamente aklla vetustà degli autobus;

- Organizzare una serie di corsi per l'aggiornamento della CQC dei conducenti;

- Redigere un nuovo regolamento tipo per l'affidamento del servizio di trasporto scolastico da proporre a tutti i comuni della provincia;

- Redigere un regolamento per l'affidamento delle gite scolastiche da proporre al provveditorato agli studi provinciale

- Visita fiera internazionale di settore